Aiuto psicologico nelle situazioni di crisi

La Clinica della Crisi®, nata dall’approccio teorico e clinico più che trentennale dell’Istituto di Tanatologia e Medicina Psicologica, promuove l’assistenza, la formazione e la ricerca nel campo dell’aiuto alle persone, alle famiglie e alle Istituzioni che attraversano una situazione di crisi.

Negli anni l’esperienza clinica e la riflessione teorica hanno evidenziato la necessità di un lavoro di cambiamento culturale e sociale da cui è nata l’attività dell’Associazione Rivivere.
La nostra vita è costellata da crisi, cioè da più o meno improvvisi mutamenti negativi delle condizioni esistenziali. Di qualunque natura od origine siano queste crisi esse implicano sempre delle “scelte” che mettono in difficoltà.

La Clinica della Crisi offre quindi interventi di counseling e di aiuto psicologico per superare le crisi della crescita (riguardanti la vita di tutti in corrispondenza delle cosiddette “situazioni di passaggio”) e le crisi accidentali che interrompono il normale corso dell’esistenza (malattia fisiche o psichiche, lutto, separazione, perdita del lavoro, gravi dipendenze, gravi violenze, calamità naturali, ecc.).
Inoltre, la Clinica della Crisi offre, attraverso percorsi di formazione, sostegno ai professionisti ed alle Istituzioni interessati ad acquisire e ad approfondire conoscenze, metodi e strumenti in tale ambito.

Espressione della attività di riflessione e ricerca della Clinica della Crisi è la Apocrifi Editrice.

Scopri di più

Notizie dalla Clinica

SCUOLA DI TANATOLOGIA – Proroga del termine per le iscrizioni

18 Dicembre 2018|

Marzo 2019 – Dicembre 2020

Vi informiamo che il termine per iscriversi alla Scuola di Tanatologia, diretta dal Prof. Francesco Campione, è stato prorogato al 15 Marzo 2019.

Calendario primi incontri

30-31 MARZO 2019
27-28 APRILE 2019
25-26 MAGGIO 2019
22-23 GIUGNO 2019
pausa estiva LUGLIO-AGOSTO 2019

Presentazione

La morte si può studiare attraverso i modi della sua influenza, come “limite” e come “oltre”, su tutti campi dello scibile umano; o come “morte nel sapere” o come “sapere della morte”.
Nella nostra Scuola* studieremo per la prima volta “come la morte influenza e trasforma il sapere” e non “come il sapere influenza e trasforma la morte”, intendendo in tal modo evitare di studiare la morte per influenzarla.
Inoltre, nella nostra Scuola andremo “dentro” i saperi particolari con la prospettiva della morte e scopriremo “l’effetto che fa”.
Sarà dunque una scuola in grado di rendere “critici” tutti i saperi studiando come la morte, in quanto oltre e limite di ogni sapere, li influenza con la “saggezza” della sua insolubilità.

*La Scuola è promossa dalla Clinica Della Crisi con il supporto teorico dell’Istituto di Tanatologia e la collaborazione dell’Associazione Rivivere.

A chi si rivolge

La Scuola di Tanatologia è pensata per:
– chi desidera approfondire a livello personale i temi del corso;
– i professionisti che operano nell’ambito socio-sanitario, psicologi, caregiver, educatori, insegnanti, assistenti sociali e persone che svolgono attività nelle strutture assistenziali per malati terminali, nelle istituzioni pubbliche o private con compiti istituzionali di Protezione Civile, di “soccorso” e in quelle preposte alla sicurezza.

Per iscriversi

Inviare la domanda di iscrizione entro il 15 marzo 2019 allegando il proprio curriculum a info@clinicacrisi.it.
Il numero dei partecipanti è limitato.

Per informazioni:

info@clinicacrisi.it
051 552314
(lu-ve ore 09.30-12.30)

Vai alle notizie

Consulenza Online

Una iniziativa dell’Istituto di Tanatologia che rende disponibile online, in un’area riservata, l’assistenza psicologica alle persone in situazione di crisi gravi.

Istituto di Tanatologia e Medicina Psicologica

Ricerca, formazione e assistenza nel campo della tanatogia e della medicina psicologica.

Apocrifi Editrice Bologna

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Leggi la Privacy Policy

Associazione Rivivere

È un’associazione culturale senza fini di lucro che si occupa delle situazioni critiche della vita proponendosi come luogo di supporto, incontro, cultura e solidarietà.

Scopri di più