Aiuto psicologico in situazioni di crisi

L’Istituto di Tanatologia e Medicina Psicologica di Bologna promuove, da ormai 20 anni, la ricerca, la formazione e l’assistenza nel campo dell’aiuto ai morenti ed ai loro familiari in lutto.

Negli anni l’attività del centro si è ampliata fornendo sostegno psicologico a persone in situazioni di crisi, separazione e lutto. Sono nate così la Clinica della crisi e l’Associazione Rivivere che declinano la loro attività in numerose iniziative di supporto psico-sociale, molte delle quali disponibili gratuitamente. Si tratta di un insieme di interventi di counseling e di aiuto psicologico che permettono alle persone di affrontare e superare la crisi in maniera effettiva.

L'approccio teorico e clinico seguito deriva dall'esperienza e dalle ricerche del Prof. Francesco Campione.

 

Ultimo post dal Blog

Bookmark and Share

CORSO ALTA FORMAZIONE L’ASSISTENZA PSICOLOGICA DI BASE NELLE SITUAZIONI DI LUTTO NATURALE O TRAUMATICO

10 giugno 2016 alle 17:08





















Il corso di Alta Formazione “L’assistenza
psicologica di base nelle situazioni di lutto naturale o traumatico”
è
rivolto a psicologi, educatori, medici, psichiatri, infermieri, assistenti
sociali e persone che svolgono attività nelle strutture assistenziali per
malati terminali, nelle istituzioni pubbliche o private con compiti
istituzionali di Protezione Civile, di “soccorso”, nelle istituzioni
scolastiche e in quelle preposte  alla sicurezza.



Peculiarità del percorso formativo è, oltre alla parte
teorico-pratica istituzionale, l’accentuazione su un aspetto universalmente
riconosciuto: la necessità per i professionisti che assistono coloro che devono
affrontare una grave crisi di lutto di saper gestire il loro coinvolgimento
nelle situazioni, facendo in modo che le emozioni negative (shock, incredulità,
disperazione, rabbia, colpa, etc.) di fronte alle quali si trovano, non li
portino a sviluppare una patologica indifferenza tecnica o a rischiare di
distruggersi a loro volta. A questo scopo il Prof. Francesco Campione ha messo
a punto un particolare metodo psicologico tramite il quale realizzare un
“coinvolgimento umano” che, al tempo stesso, combatta sia l’indifferenza
tecnica (che produce abbandono allorché le tecniche si rivelano impotenti a
modificare le situazioni) sia il coinvolgimento personale (che assorbe i
caregivers nella situazione trasformandoli a loro volta in “vittime” allorché
le risorse personali non si dimostrano sufficienti a superare la crisi).

Attualmente in corso in Toscana.

PER INFORMAZIONI: info@clinicacrisi.it





Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter

Trattamento dei dati personali

I.A.T.S. International Association of Thanatology and Suicidology

Membri dello IATS sono sia singoli individui che istituzioni con scopi tanatologici.